ME GUSTA HIT LIST ITALIA #46 & HIT LIST USA #32

ME GUSTA HIT LIST ITALIA Settimana ricca, ricchissima! Una valanga di materiale proveniente sopratutto dal Comic-con che sta volegendo ormai al termine con l’ultima giornata di oggi. Tre mila cose da fare, da vedere , da leggere e menomale che sono a casetta a causa di un piccolo malcapitato incontro con un riccio… grrr manco mi piacciono i ricci SCOMPARITE dalla faccia della Terra! Quindi con un alluce enorme tipo quello di un hobbit mi sono messo a lavorare da stamani presto. Tra novità cinematografiche e televisive ho avuto il tempo di aggiornare le classifiche musicali con la Top 10 Italiana e quella Americana..

Sono due classifiche sempre molto diverse tra loro, quella americana spesso tiene un singolo per settimane e settimane visto anche che riguarda dati di vendita di una paese grande quanto l’europa quindi perchè avvengono delle vere modifiche deve subentrare una grande novità oppure un nuovo singolo di una star amata dagli americani, es. Miley Cyrus amatissima e presente ormai da settimane in classifica. Quella italiana invece spesso ha presente canzoni che durano una settimana nella Top 10 e poi spariscono ad esempio i singoli di Marco Carta o di Claudio Baglioni. Questo perchè avendo questi artisti un buon seguito di fans appena esce un singolo boom per una settimana ma poi non prendendo un maggior numero di consensi a parte il loro gruppo di fans svaniscono dalla circolazione!

ME GUSTA HIT LIST ITALIA #46 – Come già anticipato prima esce dopo nemmeno una settimana Marco Carta e entra il singolo “Can’t Hold Us” del Macklemore & Co. che in america è presente ormai da settimane nella top 10. Scendono Max Pezzali, Ola e scende di ben 4 posizioni David Guetta. Felice per la salita di Imany e per la nuova entrata “Wake me up” di Avicii, mentre cambio di posto tra il primo e il secondo posto con “Get Lucky” che cede il posto a “La La La” di Naughty Boy ft. Sam Smith.

ME GUSTA HIT LIST USA #32 – Nella classifica americana nessuna variazione tra le prime 4 posizioni con “Blurred Lines” sempre trionfante. Variazioni negli ultimi posti con Selena Gomez che esce di scena dando il suo posto alla new entry “Holy Grail” di Jay Z ft. Justin Timberlake. Jay Z non è il mio genere di musica però con Justin la canzone non mi dispiace.

Rispondi