UPFRONT FOX 2014 – PRESENTATE LE NUOVE SERIE TV

Fox_Tv_Logo

Questa settimana è stata la settimana degli Upfront, in cui i più grandi network americani hanno presentato i loro nuovi prodotti riguardo a serie tv e sit-com. Vi ho già parlato degli upfront del canale NBC (ecco l’articolo http://megustachannel.com/2014/05/12//) ora occupiamoci delle novità targate FOX.

SERIE TV RINNOVATE: BonesGlee (sesta stagione conclusiva), Sleepy Hollow, The Following, New Girl, The Mindy ProjectBrooklyn Nine-Nine, “I Simpson“, “I Griffin“, “Bob’s Burgers” e “American Idol“.

SERIE TV CANCELLATE: Raising Hope, Dads, Enlisted, Surviving Jack, Almost Human, Rake e “The X Factor”.

Ecco a seguire tutte le nuove serie ordinate per la stagione 2014/2015:

BACKSTROM_BACKSTROM__DESKTOP_1400x386-carousel-1400x386

BACKSTROM: Everett Backstrom (Rainn Wilson) è un poco salutare, offensivo, irascibile, ma comunque brillante detective, che viene riportato in servizio dall’esilio per guidare il Police Bureau’s Special Crimes Unit (S.C.U.) di Portland. Mandato a dirigere il traffico per il suo comportamento, il ritorno al lavoro di Backstrom non verrà ben accolto dai suoi nuovi colleghi, tra cui il capo Anna Cervantes (Inga Cadranel) che lo supervisiona, la detective Nicole Gravely (Genevieve Angelson) che cerca di bilanciare il suo caratteraccio, e il sergente veterano John Almond (Dennis Haysbert) che non approva i suoi modi xenofobi.
Usando i suoi oscuri istinti e peculiari abilità, Backstrom cerca sempre di superare i suoi nemici, manipolare i suoi colleghi e – con l’aiuto del suo eccentrico team – risolvere il caso, nonostante sia poco abile ad adattarsi alle nuove sensibilità della Portland del 21esimo secolo.

empire-fox

EMPIRE: Una serie drama ambientata nel mondo della musica hip-hop, e incentrata su Lucious Lyon (Terrence Howard) e la sua famiglia, tre figli e una ex-moglie, che combattono per guidare la sua azienda discografica, l’Empire. Artista di immenso talento e amministratore delegato della sua compagnia, Lucious è un ex-ragazzo di strada che è riuscito a sfondare, e il suo regno dura incontrastato da anni. Ma tutto ciò sta per cambiare, dal momento che scopre di avere una malattia che lo renderà invalido in tre anni. Il tempo è poco, e dovrà quindi scegliere e preparare uno dei suoi figli per raccogliere l’eredità, senza però distruggere la sua già provata famiglia. Dei tre, Hakeem è il suo preferito, un playboy e dotato musicista che preferisce la fama al duro lavoro. Jamal è un musicista e prodigio musicale che, al contrario del fratello, non ama i riflettori. Andre è il maggiore, un istruito uomo d’affari che aiuta il padre a dirigere l’azienda, ma che pecca – secondo Lucious – del carisma necessario. Ad aiutarlo nella ricerca di potere, Andre è assistito dall’ambiziosa moglie Rhonda.
I piani di Lucious di preparare i figli al passaggio di proprietà verranno messi in pericolo quando la sua ex-moglie Cookie (Taraji P. Henson), in prigione da 20 anni, esce di galera sette anni prima del previsto. Fiera e senza paura, la donna vede se stessa come l’agnello sacrificale che si è addossata le colpe per i traffici di droga che hanno finanziato l’inizio della carriera del marito. Un emozionante gioco a scacchi avrà dunque inizio, che potrebbe causare la distruzione o la redenzione dell’intera famiglia.
Sulle note di una colonna sonora originale realizzata appositamente da Timbaland, vite e amori andranno persi quando la complicata famiglia combatterà per l’elusivo trono. Amore, guerra, sacrificio, soldi e musica: questa è la storia dell’Empire.

GOTHAM_CAROUSEL_DESKTOP_1400x386-carousel-1400x386

GOTHAM: Prima di Batman, c’era Gotham. Tutti conoscono il nome del commissario Gordon. È uno dei più grandi nemici del male, un uomo la cui reputazione è sinonimo di legge e ordine. Ma cosa sappiamo della sua ascesa da matricola a commissario della polizia? Cosa ha fatto per riuscire a navigare tra i tanti livelli di corruzione che segretamente governano Gotham City, fertile terreno dei cattivi più famosi al mondo? E quali circostanze hanno creato quest’ultimi, le persone che diventeranno Catwoman, il Pinguino, l’Enigmista, Due Facce e il Joker? Gotham è una storia di origini dei più grandi nemici e vigilantes della DC Comics, che rivelerà un intero nuovo capitolo mai raccontato prima. La nascita di un poliziotto attraverso una città afflitta da corruzione e che vive ai confini del male, e le cronache della nascita di uno dei maggiori supereroi di tutti i tempi.
Cresciuto in un quartiere di periferia, James Gordon (Ben McKenzie) ha sempre romanticamente visto la città come un posto affascinante ed eccitante, dove il suo defunto padre lavorava come avvocato. Ora, a due settimane dall’inizio del suo lavoro come detective e fidanzato con l’amata Barbara (Erin Richards), Gordon sta vivendo il suo sogno, anche se spera di riportare la città alla purezza che ricordava da bambino. Coraggioso, onesto e pronto a dar prova di sè, il novello detective viene asseganto all’acida e scaltra leggenda della polizia Harvey Bullock (Donal Logue) per indagare su uno dei casi più importanti della storia della città: l’omicidio dei miliardari Thomas a Martha Wayne. Sulla scena del crimine, Gordon incontrerà l’unico sopravvissuto, il dodicenne figlio della coppia, Bruce (David Mazouz), verso il quale proverà da subito un inspiegabile attaccamento. Commosso per la profonda perdita del ragazzo, Gordon promette di catturare il killer. Inizia così la caccia attraverso la città, ostacolata spesso dalla burocrazia lenta e marcia, che lo porterà a scontrarsi con Fish Mooney (Jada Pinkett Smith), una dei capi della criminalità di Gotham, e con tutta una serie di personaggi che diventeranno le famose nemesi del Cavaliere Oscuro, inclusi Selina Kyle (Camren Bicondova) e Oswald Cobblepot (Robin Lord Taylor). Cresciuto dal fido maggiordomo Alfred (Sean Pertwee), Bruce instaurerà una profonda amicizia con James, che durerà per tutta la loro vita ed aiuterà il giovane ragazzo a diventare il leggendario eroe che è destinato ad essere.

HIEROGLYPH_Teaser_DESKTOP_CAROUSEL-carousel-1400x386.jpg

HIEROGLYPH: Il mondo dell’antico Egitto, un periodo di magia, faraoni, dei e ladri, vive ancora in questa nuova serie drama di azione e avventura.
Quando un volume pericoloso, The Book of Thresholds, viene rubato dalla più sicura camera blindata dell’Egitto, il signore dei ladri Ambrose (Max Brown) viene preso dalla prigione per acciuffare il perpetratore. Avendo passato gli ultimi cinque anni nella più oscura delle fosse, Ambrose impara presto che la cella di una prigione potrebbe essere più sicura del nuovo mondo che ha ritrovato: Atum, la capitale dell’impero. Ambrose dovrà rispondere al faraone Shai Kanakht (Reece Ritchie), un Dio sulla Terra, giovane regnante dallo sguardo freddo e dal temperamento violento. La domanda non sarà se Amborse potrà fidarsi del suo padrone, ma se potrà fidarsi di nessuno. Per le vie del palazzo c’è anche Nefertari (Condola Rashad), sorellastra del faraone la cui amicizia con il consigliere Bek indica i suoi disegni di potere. I primi indizi porteranno Ambrose dal suo amore perduto, Peshet (Caroline Ford), una seducente sacerdotessa che usa la sua femminilità per ottenere ciò che vuole. Il ladro ritroverà anche il suo vecchio mentore, Vocifer (John Rhys-Davies), ma anche qualche nemico vecchio e nuovo, come Raswer (Antony Bunsee) o Lotus Tenry (Kelsey Chow).
Con l’avvicinarsi alla verità sul mistero che circonda il libro perduto, inizierà a capire la forza della magia che è sepolta nei corridoi del’antico Egittto, e di come questa stia per causare la caduta di questa grande civiltà.

Red_Band_Society_a_l

RED BAND SOCIETY: : E se un ospedale fosse scuola, collegio e campo estivo tutti insieme? E se fosse un posto dove ti innamori per la prima volta, o crei amicizie che durano tutta una vita? E se fosse stranamente divertente e il posto più bello della tua intera vita? Questo è il luogo della Red Band Society.
Basata su una serie spagnola (da noi è diventata Braccialetti rossi), la storia narra di un gruppo di ragazzi che si incontrano all’Ocean Park Hospital di Los Angeles. Charie (Griffin Gluck) è il narratore, un ragazzino dodicenne che è in coma nell’ospedale. Con lui Jordi (Nolan Sotillociara) che ha passato illegalmente il confine messicano, il ribelle Leo (Charlie Rowe), Dash, malata di fibrosi cistica, e la “mean girl” Kara (Rebecca Rittenhouse). A guardarli, curarli e proteggerli, ci sono l’infermiera Jackson (Octavia Spencer), Il Dr. Jack (Dave Annable) e l’ingenua infermiera Brittany (Zoe Levin).
Anche se alcuni di loro seriamente malati riescono a guarire, quel giorno sembra sempre una strada infinita per questi ragazzi. E confrontandosi con questioni di vita e di morte che nessuno a questa età dovrebbe affrontare, viene instaurato un rapporto basato sulla comune esperienza, un legame rappresentato dai braccialetti rossi che hanno al polso dopo il ricovero. Questa è la storia della Red Band Society.

GRACEPOINT_Teaser_Cover_1400x386-carousel-1400x386

GRACEPOINT: adattamento dell’inglese Broadchurch, da cui differisce nel finale, una miniserie in 10 parti che esplora le conseguenze dell’omicidio di un giovane ragazzo trovato morto sulla spiaggia di una cittadina californiana. La tragedia attirerà presto l’attenzione dei media, sconvolgendo ulteriormente le vite della famiglia del ragazzo e di tutti i cittadini, profondamente scossi dall’evento.
A guidare le indagini arriva il detective Emmett Carver (David Tennant), che prende la guida del dipartimento di polizia della città, posto che era stato promesso alla detective Ellie Miller (Anna Gunn), la quale accetta comunque il nuovo capo per rispetto alla tragedia appena avvenuta. La Miller deve anche riferire l’accaduto al marito, Joe (Josh Hamilton), e al figlio, Tom, grande amico del defunto Danny. Tutti a Gracepoint vengono interrogati sullle cause che possono aver portato all’omicidio, inclusi il solitario Jack (Nick Nolte), che affitta kayak sulla spiaggia, e la misteriosa Susan (Jacki Weaver), che vive in una roulotte nel parco vicino la costa. Il prete del luogo, Vince ( Stephen Louis Grush), diventa subito la voce spirituale della comunità, e la morte di Danny fa fermare il turismo di cui la città viveva, colpendo anche la proprietaria dell’albergo locale, Gemma (Sarah-Jane Potts). Le indagini verranno inoltre seguite dal giornalista locale Owen (Kevin Zegers), nipote di Ellie, che sarà aiutato dalla giornalista Renee (Jessica Lucas), una donna che ha delle questioni in sospeso con il detective Carter.
Cavalcando un’onda oscura attraverso la cittadina di Gracepoint, i detective inizieranno a mettere tutti i pezzi insieme e ad arrivare così alla sconvolgente verità.

WAYWARD_PINES__teaser_desktop-1-carousel-1400x386

WAYWARD PINES:  Miniserie basata sul libro best seller “Pines” di Blake Crouch, e prodotta da M. Night Shyamalan (“Il sesto senso”).
 Wayward Pines: immaginate la perfetta città americana con belle case, prati curati e bambini che giocano sicuri per le strade. Ora immaginate di non poter essere in grado di andarvene, senza la possibilità di comunicare o lasciare la città. Potreste impazzire.
L’agente dei servizi segreti Ethan Burke (Matt Dillon) arriva a Wayward Pines per investigare sulla scomparsa di due colleghi, Kate Hewson (Carla Gugino) e Bill Evans. Lui è l’uomo ideale per questo compito, dal momento che il suo rapporto con la Wilson andava ben al di là del lavoro, arrivando quasi a distruggere il suo matrimonio. Kate è stata poi trasferita, e Ethan pensava di non rivederla più, questo fino alla notizia che lei e il collega sono scomparsi senza lasciare traccia dalle parti di Wayward Pines. Arrivato di fronte a un cartello che dà il benvenuto nella cittadina, Ethan viene però investito con la sua auto da un camion: si risveglia in ospedale, dove ricorda tutto e anche il motivo per cui si trova lì, ma non ha più con sé portafogli, documenti o cellulare per mettersi in contatto con i suoi superiori. E nessun telefono in città sembra funzionare. 
Intanto, a casa, la moglie Theresa (Shannyn Sossamon) viene informata che il marito è sparito senza lasciare traccia, con l’auto ritrovata vuota su una strada vicina a Wayward Pines. La donna partirà quindi con una ricerca personale per scoprire che fine abbia fatto, mentre Ethan cercherà di risovere i tanti misteri che si vanno sommando, tra tutti: cosa c’è che non va a Wayward Pines?

Upfronts_TLMOE_Lizzy_Desktop-carousel-1400x386

THE LAST MAN ON EARTH:  La vita e le avventure dell’ultimo uomo sulla Terra. Anno 2022, dopo un terribile evento solo un uomo è rimasto sulla pianeta, Phil Miller (Will Forte), che si dia il caso fosse giusto un uomo ordinario che amava la sua famiglia e odiava il suo lavoro in banca. Ora Phil è in cerca di qualche sopravvissuto lungo il Paese. Ma ha girato ogni città, ogni Stato, è andato dal Messico al Canada, e sembra non esserci più nessuno. Certo ci sono alcuni benefici da questa condizione: puoi andare alla Casa Bianca e visitarla dal vivo, puoi parcheggiare nei posti riservati ai disabili, o puoi girare in boxer tutto il giorno. Ma la sua speranza è sempre che qualcuno lì fuori ci sia ancora. Poi se dovesse rivelarsi una donna, allora sarebbe davvero un grande giorno.

MULANEY_CAROUSEL_DESKTOP-carousel-1400x386

MULANEY: John Mulaney è un comico di 29 anni in cerca della grande occasione, la cui vita cambierà quando la leggenda televisiva Lou Cannon (Martin Short) lo assumerà come sceneggiatore. Questa potrebbe essere la grande entrata nel mondo dello show business e l’arrivo dei grandi soldi, ma Lou si rivelerà un totale incubo. Nonostante questo, il lavoro rappresenta tutto ciò che voleva. O no? E a che costo? E se lasciasse, questo cosa direbbe di lui? E cosa direbbe se invece rimanesse? La sua vita diventa dunque un incubo, tra lo stress del nuovo lavoro e la colpa per non esser presente per i suoi due migliori amici e compagni di casa, Jane (Nasim Pedrad) e Motif (Seaton Smith). Poi ci sono anche Andre (Zack Pearlman), che ha la capacità di farsi vivo nei momenti peggiori possibili, e Oscar (Elliott Gould), un 71enne gay di New York che ha visto tutto nella vita e che rappresenta un oracolo per John.
Un mix unico di comedy corale, monologhi comici e perspicaci punti di vista, rendono questa sit-com una lezione sulle grandi domande della vita, di quanto difficile sia rispondere e di quanto facile sarebbe ignorarle e pregare che vadano via.

Upfronts_Weird-Loners_Lizzy_Desktop-carousel-1400x386

WEIRD LONERS: Una comedy su quattro trentenni terrorizzati dalle relazioni, che stringono un inatteso legame quando finiscono per condividere una casa nel Queens, New York. Caryn Goldfarb (Becki Newton) è un’igienista dentale, simpatica e sensibile, che ha il vizio di innamorarsi facilmente. Ogni volta però l’ansia rovina tutto e finisce per tornare al punto di partenza, single e meno giovane dall’ultima volta. Stosh Lewandoski (Zachary Knighton) lavorava a Wall Street, è un gran seduttore, ma è incapace di avere una relazione stabile che duri più di due ore. Rimasto senza tetto, va a vivere da suo cugino, Eric Lewandoski (Nate Torrence), un ragazzo dolce e un po’ infantile. Eric viveva fino a poco fa con i genitori anziani e lavorava come esattore ma, persi entrambi, si è ritrovato in un mondo che non conosce. Zara Sandhu (Meera Khumbhani) è una misteriosa artista, nonché una rubacuori, con cui Eric fa amicizia. I ragazzi, ma anche le ragazze, finiscono spesso con l’innamorarsi di lei, ma Zara fatica sempre a ricambiare il sentimento. Destino ha voluto che Eric vivesse accanto a Caryn, che finisce presto preda delle avance insolite e decisamente inopportune di Stosh, e ciò metterò fine al suo fidanzamento con un gentile, ma noioso, padre di due bambini. Ormai single, e avendo bisogno di una coinquilina, finisce dunque col conoscere Zara. Ed ecco che queste quattro persone, tanto diverse tra loro, si ritrovano riunite ad un’età in cui la maggior parte dei loro coetanei è alle prese già da tempo con matrimonio e famiglia. Sono dei “solitari strani” o, come dice Stosh, sono solo persone vere con vite un po’ disordinate. Ma la nuova amicizia sta già cambiando per il meglio le loro vite.

BORDERTOWN_CAROUSEL_DESKTOP_1400x386-carousel-1400x386

BORDERTOWN: Nuova serie animata su due famiglie che vivono nel deserto a sud-ovest degli Stati Uniti, luogo di frontiera e sguardo satirico ai cambiamenti culturali che l’America sta attraversando. La storia parla di due famiglie: i Buckwald e i Gonzalez. Bud Buckwald è sposato con tre figli, e lavora come poliziotto presso la frontiera con il Messico. L’uomo non è al passo coi tempi e sente la pressione dei cambiamenti culturali che stanno trasformando la sua zona. Nella casa accanto vive Ernesto Gonzalez (Nicholas Gonzalez), un ambizioso immigrato che si trova negli Stati Uniti da meno di 10 anni, ma se la cava decisamente meglio di Bud. Janice (Alex Borstein) è invece la saggia moglie di Bud. A completare la famiglia Buckwald ci sono la socialmente imbarazzante Becky (Borstein), il perdente Sanford (Judah Friedlander) e la piccola Gert, ossessionata dai concorsi di bellezza. Maria, è invece la moglie di Ernesto e madre di suo figlio, Ruiz (Efren Ramirez). Presto i percorsi di Bud ed Ernesto inzieranno a intrecciarsi, con le due famiglie coinvolte in amori, conflitti e, cosa più importante, unite nella nuova amicizia. Una parola che ha sempre lo stesso significato, non importa da quale parte del confine tu provenga…

Rispondi