OSCAR 2015 – LA LISTA DEI VINCITORI

winners-620x414

  • MIGLIOR FILM
    “Birdman o (L’imprevedibile virtù dell’ignoranza)”, produttori Alejandro G. Iñárritu, John Lesher e James W. Skotchdopole
  • MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA
    Eddie Redmayne in “La teoria del tutto”
  • MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA
    Julianne Moore in “Still Alice”
  • MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
    J.K. Simmons in “Whiplash”
  • MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA
    Patricia Arquette in “Boyhood”
  • MIGLIOR REGISTA
    “Birdman o (L’imprevedibile virtù dell’ignoranza)”, Alejandro G. Iñárritu
  • MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE
    “Big Hero 6”, Don Hall, Chris Williams e Roy Conli
  • MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE
    “Birdman o (L’imprevedibile virtù dell’ignoranza)”, scritta da Alejandro G. Iñárritu, Nicolás Giacobone, Alexander Dinelaris, Jr. e Armando Bo
  • MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE
    “The Imitation Game”, scritta da Graham Moore
  • MIGLIOR COLONNA SONORA ORIGINALE
    “Grand Budapest Hotel”, Alexandre Desplat
  • MIGLIOR CANZONE ORIGINALE
    “Glory” da “Selma”, musica e testo di John Stephens e Lonnie Lynn
  • MIGLIOR MONTAGGIO SONORO
    “American Sniper”, Alan Robert Murray e Bub Asman
  • MIGLIORI MISSAGGIO SONORO
    “Whiplash”, Craig Mann, Ben Wilkins e Thomas Curley
  • MIGLIORI EFFETTI SPECIALI
    “Interstellar”, Paul Franklin, Andrew Lockley, Ian Hunter e Scott Fisher
  • MIGLIOR SCENOGRAFIA
    “Grand Budapest Hotel”, production design: Adam Stockhausen; set decoration: Anna Pinnock
  • MIGLIOR FOTOGRAFIA
    “Birdman o (L’imprevedibile virtù dell’ignoranza)”, Emmanuel Lubezki
  • MIGLIORI COSTUMI
    “Grand Budapest Hotel”, Milena Canonero
  • MIGLIOR TRUCCO E ACCONCIATURA
    “Grand Budapest Hotel”, Frances Hannon e Mark Coulier
  • MIGLIOR MONTAGGIO
    “Whiplash” Tom Cross
  • MIGLIOR DOCUMENTARIO
    “CitizenFour”, Laura Poitras, Mathilde Bonnefoy e Dirk Wilutzky
  • MIGLIOR CORTOMETRAGGIO DOCUMENTARIO
    “Crisis Hotline: Veterans Press 1”, Ellen Goosenberg Kent e Dana Perry
  • MIGLIOR CORTOMETRAGGIO
    “The Phone Call”, Mat Kirkby e James Lucas
  • MIGLIOR CORTOMETRAGGIO ANIMATO
    “Feast”, Patrick Osborne e Kristina Reed
  • MIGLIOR FILM IN LINGUA STRANIERA
    “Ida”, Polonia

Rispondi