TREDICI – ECCO IL TOCCANTE DISCORSO DI CLAY AL FUNERALE DI HANNAH

Durante la seconda stagione di Tredici, Hannah Baker è stata una figura inquietante che rendeva Clay più pazzo e complessato del solito. Ma nonostante questo inserimento “forzato” del personaggio, gli autori della serie nell’ultimo episodio sono riusciti a dare un perfetto finale, un perfetto addio ad Hannah.

Ecco il toccante discorso di Clay:

“Hannah Baker è entrata nella mia vita alla fine di un estate… come una stella caduta dal cielo. 

Era completamente diversa da chiunque conoscessi, era divertente, intelligente, e lunatica, e esasperata e… Bellissima! E.. io l’amavo. 

L’amavo tantissimo.

E le chiedo tutti i giorni perché ha fatto quel che ha fatto, ma non ottengo risposte, se le è portate via quanto se ne è andata, lasciandomi, lasciando tutti noi furiosi, vuoti. confusi.

So che il dolore non se ne andrà mai, ma forse un giorno non morderà ogni istante, la rabbia brucerà un po’ meno. E tutto si attenuerà e mi rimarrà solo l’amore.

Una cara amica mi ha detto: ‘Riesco a lasciarti andare e amarti lo stesso’, perciò Hannah io ti amo e ti lascio andare, mi mancherai, e spero che dovunque andrai troverai pace, troverai serenità come qui non ti è mai successo.

Ovunque tu andrai, spero saprai che ti amo.”

 

 

Rispondi