Kenzo e il suo nuovo spot in controtendenza

kenzo

Non è più tempo per gli spot scontati, con protagoniste modelle o uomini dal fisico scultoreo, che sussurrano frasi in francese dal tono ammiccante.

La prima rivoluzione nella storia dei profumi fu lanciata da  Dior, che per il suo “Miss Dior“, protagonista Natalie Portman, ha inscenato una fuga in elicottero con un altro uomo, lasciando gli spettatori di sasso e lo sposo all’altare. Credo che alla base di queste controtendenze ci sia una nuova concezione di donna, non più la donna oggetto del desiderio, ma una donna determinata, una donna che si ribella e che esprime la sua.

 

Qui la creatività del regista Spike Jonze si sposa perfettamente con il colorato mondo del marchio giapponese Kenzo. Interprete la modella Margaret Qualley, che scappa da una “tradizionale” cena, aggirandosi tra le stanze di un antico palazzo in preda alla danza  e facendo delle smorfie allo specchio, come presa da un raptus sulle note della canzone  Mutant Brain di Sam Spiegel e Ape Drums. La coreografia è stata curata da Ryan Heffington, lo stesso del videoclip Chandelier di Sia. Ribellione, energia, indipendenza i temi. Alla fine il balletto culminerà con lo schianto della giovane contro un gigantesco occhio, simbolo del già citato marchio.

 

Rispondi