ME GUSTA NETFLIX #71 – LE USCITE DEL 26 AGOSTO 2017

Ecco tutte le novità che trovate da oggi sul catalogo di Netflix Italia:

  • I Miserabili (Film Drammatico – 1998): Jean Valjean termina il periodo di condanna ai lavori forzati, e viaggia verso a Digione fermandosi a Dignè dove decide di ricambiare l’accoglienza del vescovo con maltrattamenti e furto della sua argenteria. Le guardie lo bloccano decise ad arrestarlo per l’ennesimo crimine ma il vescovo lo scagiona dalle accuse. Colpito da questo atteggiamento, Jean Valjean decide di cambiare strada e seguire la via della rettitudine. Muta il suo nome in Lemaire e trova un lavoro, ma dovrà vedersela con l’ispettore Javert e con nuove accuse. Nel corso degli eventi si prenderà cura di Cosette, una bambina figlia di una conoscente morta tempo prima per colpa dello stesso ispettore.

  •  Buster’s Mal Heart (Film Drammatico – 2016): Un uomo tormentato in fuga dalle autorità ripensa ai misteriosi eventi e allo strano vagabondo che lo hanno spinto a cambiare vita in un modo così particolare.

  • Madre (Film Horror/Thriller – 2016): Diana è incinta e assume qualcuno per occuparsi dell’altro figlio, che soffre di autismo grave. Presto però comincia a temere che la nuova tata abbia brutte intenzioni.

  • Year One (Film Commedia – 2009): Una coppia di pigri cacciatori viene allontanata dal villaggio primitivo a cui appartiene. Il duo decide così di intraprendere un epico viaggio attraverso un pericoloso e lussureggiante mondo antico.

  • Chadni Bar (Film Drammatico – 2001): Per questa storia di una ragazza orfana costretta a lavorare in un locale per adulti di Bombay, niente numeri musicali e lieto fine in stile bollywoodiano.

  • Aarakshan (Film indiano – 2011): La decisione della Corte Suprema di istituire delle quote di casta per gli insegnati scatena un conflitto tra un professore e il suo mentore.

  • Rangrezz (2013): In questo remake di Naadodigal in lingua tamil, tre amici decidono di aiutarne un quarto a sposare l’amore della sua vita contro la volontà dei genitori di quest’ultima.

 

Rispondi